Visibilità in rete: posizionamento organico o sponsorizzato?

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Se si decide di essere presenti online con un proprio sito web il motivo è principalmente uno: avere maggiore visibilità e, quindi, far crescere la propria attività, riuscendo ad arrivare a nuovi potenziali clienti, ossia a tutti quegli utenti che sono interessati alla nostra attività.
Come si ottiene visibilità in rete, soprattutto arrivare a chi ancora non ci conosce?
Tra le varie possibilità che la rete ci offre, la principale rimane ancora Google (in generale i motori di ricerca) da dove hanno inizio il 90% delle ricerche che vengono fatte online. Basta pensare che, mediamente, con Google vengono fatte circa 60.000 ricerche al secondo.
Come riuscire ad essere visibili quindi attraverso Google e altri motori di ricerca? Sono due le possibilità a nostra disposizione:


Posizionamento organico
Quando si effettua una ricerca con Google si ricevono i risultati della ricerca (indicati con la sigla SERP, Search Engine Results Page), ossia migliaia o milioni di pagine di siti web che contengono le informazioni cercate.
Essere tra i primi risultati organici, ossia apparire nella prima pagina dei risultati di ricerca (e magari nelle prime posizioni) è la migliore modalità per ottenere visibilità; purtroppo non è una strada così semplice, non ottenibile in tempi ridotti e, in alcuni casi, addirittura impossibile; ottenere un posizionamento organico tra i primi risultati richiede uno studio approfondito di diversi aspetti, come ad esempio:

  • settore di appartenenza,
  • attuali competitor presenti in rete,
  • statistiche sulle parole chiave più utilizzate.

Inoltre è necessaria una realizzazione ottimizzata dei contenuti del sito, testo ed immagini, in funzione delle differenti parole chiave con cui vogliamo apparire. Tutte azioni indicate comunemente con la sigla SEO, ossia l'ottimizzazione per i motori di ricerca (Search Engine Optimization).
A complicare il lavoro si aggiungono, poi, fattori esterni che incidono sul posizionamento de sito, sui cui non si ha modo di intervenire, come ad esempio il traffico generato dal sito oppure il numero di collegamenti da altri siti esterni.
Quindi bisogna gettare la spugna prima ancora di incominciare? No, si deve partire preparati, valutando quali siano le possibilità offerte su cui concentrarsi, che consentano comunque di arrivare ad avere, nei tempi adeguati, la migliore visibilità organica su Google e rivolgersi a persone comunque competenti, dato che le tecniche SEO richiedono conoscenze tecniche approfondite. 

Posizionamento sponsorizzato
Quando si effettua una ricerca su Google, oltre ai risultati organici, possono essere presenti risultati detti inorganici, ossia siti relativi alle parole cercate e visibili in prima pagina non perché ottimizzati sulla chiave di ricerca ma semplicemente perché sponsorizzati.
Google offre infatti la possibilità a chi vuol far conoscere i propri prodotti, attività o servizi, o semplicemente a chi è da poco presente in rete di essere in evidenza nella prima pagina dei risultati di ricerca su apposite parole chiave, utilizzando il servizio Google Adwords. 
Gli annunci (da uno ad un massimo tre in alto nella prima pagina) sono sempre segnalati da Google in modo da differenziarli dai risultati organici, anche se graficamente sono simili a quest'ultimi. Nell'esempio sotto è riportata una SERP (pagina dei risultati di ricerca) dove è presente in alto un risultato inorganico (ossia sponsorizzato) indicato con la sigla Ann. ed un secondo risultato inorganico sul lato destro. 


Quali sono i vantaggi nell'utilizzare gli annunci? Promuoversi utilizzando Google offre differenti vantaggi, vediamo insieme quali sono i tre principali.
Un primo vantaggio è la tempistica: se per un buon posizionamento organico a volte sono necessari mesi di attesa, l'annuncio può essere subito visibile una volta pubblicato; quindi un'opportunità soprattutto per chi deve promuovere offerte lampo, eventi imminenti o stagionali.
Un secondo vantaggio è la completa personalizzazione: mentre le informazioni che vengono mostrate con i risultati organici sono vincolate alle parole chiave cercate, alle informazioni presenti nel sito e agli eventuali accorgimenti necessari per acquisire valore agli occhi di Google, gli annunci sono completamente personalizzabili: è possibile quindi scrivere il titolo ed il testo dell'annuncio liberamente, puntando su frasi che possano attirare l'attenzione o stimolare la curiosità degli utenti.
Un terzo vantaggio è il costo: al di là del costo necessario per impostare correttamente la campagna promozionale, i costi di Google sono contenuti, purché ne conoscano le dinamiche e le possibilità offerte e si studi il metodo migliore per utilizzarle. Principalmente si può realizzare una campagna promozionale che comporti dei costi solo nel caso in cui l'annuncio venga cliccato, quindi solo se genera interesse nell'utente che l'ha visualizzato, non male vero?
E quanto costa un clic? Il costo è variabile (da un minimo di pochi centesimi) e dipende da quanta concorrenza è presente sulle parole chiave con cui si vuole avere visibilità.
Per sfruttare al meglio questa possibilità è comunque necessario preparare una strategia adeguata, che parta dallo studio delle parole chiave con cui si vuole apparire (e scelte in modo da ottimizzare anche i costi), dalla stesura degli annunci (uno o più) studiati in modo da attirare l'attenzione degli utenti e creando un'apposita landing page, ossia una pagina specifica del sito, costruita ad hoc, a cui far arrivare gli utenti che cliccano sul sito, anziché portarli in una pagina generica del sito e rischiare, quindi, di perdere subito la loro attenzione.

Se pensate di creare un sito web per avere la giusta visibilità o se già ne avete uno ma non avete riscontri significativi, è sicuramente utile rivolgersi a persone qualificate, che vi possano spiegare quali sono le possibili strategie e vi offrano soluzioni personalizzate adeguate. Non esitate quindi a contattarci per capire quale sia la strada migliore per dare maggior risalto alla vostra attività grazie alle possibilità offerte dalla rete.

©2020 Web Agency UP di Caruzzo Franco
All rights reserved - PI 01332790052
Asti | info@webagency-asti.it | +39.347.1638.464
Privacy Policy

Search


Warning: "continue 2" targeting switch is equivalent to "break 2". Did you mean to use "continue 3"? in /web/htdocs/www.webagency-asti.it/home/plugins/system/helix3/core/classes/Minifier.php on line 227