La propria reputazione online: recensioni

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Per alcune attività e alcuni professionisti le possibilità offerte dal web sono ancora strumenti sconosciuti o comunque non valutati come utili per far crescere la propria visibilità e, di conseguenza, preferiscono non essere presenti in rete. 

Ma non basta "non esserci"

Il non essere iscritti a social network o il non utilizzare il web per promuovere la propria attività e professione non equivale al non essere presente online. Se si considera il numero crescente degli utenti connessi alla rete, l'aumento nell'uso degli strumenti social e degli strumenti di rating (votazione) è praticamente impossibile evitare che in rete vengano diffuse nostre informazioni personali e professionali. 

In questo caso il non essere presente online ha come risultato principale il non poter controllare (e di conseguenza gestire) le informazioni che riguardano la nostra attività o professione condivise e pubblicate dagli utenti.  Sono molteplici i siti di rating, ossia siti dove gli utenti possono lasciare recensioni e voti su attività commerciali e professionisti: oltre al più famoso e controverso tripadvisor, dove è possibile recensire qualsiasi hotel o ristorante del mondo, altri siti come paginegialle e, soprattutto, le mappe di google consentono agli utenti della rete di recensire qualsiasi attività, anche se non sono presenti in rete con un proprio sito web o profilo social, ma per il semplice motivo che sono presenti negli elenchi telefonici (paginegialle) o geolocalizzati nella mappa (google). 

Se si prova ad effettuare una ricerca generica di una qualsiasi attività commerciale e professionale attraverso Google (ad esempio "abbigliamento Torino") la prima pagina dei risultati di ricerca mostra la mappa delle attività individuate con le relative recensioni ricevute dai clienti; in molti casi tra i primi risultati di ricerca è anche presente il sito paginegialle.it dove, all'interno sono presenti sempre attività relative all'argomento cercato con altre recensioni ricevute. 

 

 

In presenza di più risultati utili, se non si conoscono le attività proposte, è naturale per l'utente scegliere l'attività con il voto più alto o, comunque, non scegliere un'attività con voti bassi. 

Se non si è presenti online non si ha modo di verificare queste recensioni e poter replicare a quanto viene scritto; sono molteplici i casi di attività che hanno ricevuto recensioni negative (vuoi da clienti realmente insoddisfatti che da probabili concorrenti) a cui non hanno replicato per il semplice motivo che non ne erano a conoscenza. 

Ad esempio di seguito è riportata la scheda che appare su Google Maps di uno Studio Medico di Asti che ha ricevuto un'unica recensione con voto 1 (il più basso) senza una spiegazione e senza repliche, per il semplice motivo che i titolari dello Studio non ne sono a conoscenza. 

 

Il presentarsi con questo "biglietto da visita" ha certamente un impatto negativo agli occhi di chi lo vede (ossia i "potenziali" clienti). Una replica costruttiva da parte dei titolari dello studio a questa recensione negativa avrebbe, quanto meno, aiutato gli utenti a valutare la recensione e dare un segnale di presenza, oltre ad una dimostrazione di interesse verso la propria reputazione. 

Bisogna tener presente che tutti i siti dove è possibile lasciare recensioni, offrono la possibilità ai proprietari delle attività e ai professionisti di replicare alle recensioni ricevute, così da poter interagire con i propri clienti e, soprattutto, poter replicare ad eventuali recensioni negative. Un confronto continuo con gli utenti è sinonimo della volontà di dare al proprio lavoro la giusta importanza, ringraziando per le recensioni positive e offrendo il proprio punto di vista alle recensioni negative. D'altro canto il non rispondere alle recensioni può essere interpretato come scarso interesse nei confronti dei clienti e del loro giudizio.

Sono ancora molti gli esempi di attività e professionisti che si tengono lontani dal web o che lo usano marginalmente per il proprio business.  È vero che una presenza online progettata e realizzata in modo scorretto porta più a svantaggi che vantaggi, ma questo non vuol dire che conviene il non essere presente. Ad oggi è praticamente impossibile per qualsiasi attività non essere (anche marginalmente) online; è necessario quindi il saper gestire correttamente la propria reputazione sul web, fornendo agli utenti le informazioni utili relative alla propria attività e replicando in modo costruttivo ad eventuali critiche e recensioni negative. 

Vuoi avere maggiori informazioni su come gestire al meglio la tua reputazione online o avere una panoramica su come la tua attività appare in rete? Siamo qui anche per questo, non esitare a contattarci, senza impegno!

©2018 Web Agency UP di Caruzzo Franco
All rights reserved - PI 01332790052
Asti | info@webagency-asti.it | +39.347.1638.464
Privacy Policy

Search